Sole, sabbia e afa sui tuoi prossimi traguardi

Sole, sabbia e afa sui tuoi prossimi traguardi

Ed eccoci a giugno.

Salgono le temperature e finalmente riassapori il piacere di stare all’aperto. Magari nei fine settimana riesci a fare una gita fuori porta, abbassare i ritmi quotidiani e riappropriarti del tuo tempo.

Da sempre associo questo periodo dell’anno ad alcuni odori, immagini e suoni; in particolare lo struscìo delle ciabatte sull’asfalto nei tragitti assolati da e verso la spiaggia. Con questo piacevole rumore di sottofondo, ti invito a fare una riflessione sul tuo business prima che il caldo diventi un pretesto per rimandarla a data da destinarsi.

Fai il check-up ai tuoi obiettivi

Se consideri che devi fare ancore le agognate ferie estive (ti auguro di farle) ormai metà anno se n’è già andato. Quindi sia che si tratti di obiettivi facilmente quantificabili (vendite, nuovi clienti, contratti stipulati) oppure di progetti che coinvolgono anche altre risorse, è tempo di fare un primo bilancio importante di quest’anno. Magari sotto l’ombrellone con una bibita rinfrescante… 

  • Hai raggiunto gli obiettivi che ti eri posto nella prima metà dell’anno? In caso negativo quantifica il tuo ritardo, il tempo extra di cui avrai bisogno e – di conseguenza – valuta se ha ancora senso raggiungerli in relazione alle ulteriori priorità che ti sei posto per il secondo semstre di quest’anno.   
  • A che punto sei con quelli da raggiungere entro fine anno? Verifica se sei in linea con i tuoi obiettivi di business; potresti essere ancora in tempo per modificare la tua scala di priorità e pianificare ulteriori spazi da dedicare ad uno specifico progetto ‘in sofferenza’. Se invece tutto fila liscio e rispetto alle tempistiche che ti eri prefissato non accontentarti: hai un’ottima occasione per aggiungere carne al fuoco e dedicarti già quest’anno all’approfondimento di una tematica specifica. Sorprendi te stesso!

2 strumenti per gestire al meglio i tuoi progetti

Sole, sabbia e afa sui tuoi prossimi traguardi

So che hai molte attività da svolgere e molte scadenze da rispettare, alcune quotidiane, altre settimanali, altre ancora a medio termine. So anche che a volte riuscire a gestirle tutte sembra un’impresa impossibile, soprattutto quando il livello di stress supera il limite di guardia.

Quindi, che la tua divinità si chiami produttività o viceversa downsizing, ti sarà utile gestire al meglio il tuo tempo. Per fortuna esistono alcuni strumenti che possono esserti utili a questi scopo, te ne segnalo due in particolare:

  1. Innanzitutto Trello, software che ti consente di soddividere la tue attività in progetti, condividerli con altri collaboratori e visualizzare lo stato di avanzamento lavori. Costo: gratuito. Ne parla Riccardo Esposito in un articolo per MediaBuzz in cui fornisce 7 consigli per ottimizzare il tuo lavoro; che tu sia freelance oppure dipendente, contiene spunti davvero utili.
  2. Uno strumento più recente che considero portentoso è Slack: si tratta di una piattaforma che mette in comunicazione il tuo team di lavoro in tempo reale. Crei il tuo team e canali/progetti specifici nei quali condividere testi via email, social network e documenti (è integrato con Dropbox). Inoltre puoi condividere con il tuo team podcast e video (è integrato con SoundCloud e Google+ Hangout). Costo: gratuito.

Conclusioni

Investi un’ora del tuo tempo libero per fare il punto sullo stato avanzamento lavori; sei ancora in tempo per goderti a pieno l’estate e ricaricare le batterie con la consapevolezza di aver intrapreso la giusta rotta per raggiungere i tuoi obiettivi più importanti.

Se vuoi davvero raggiungere un traguardo devi sapere a che punto sei del tuo percorso,non credi? Raccontami la tua esperienza nei commenti. 

Nel frattempo prosegue il lento struscìo delle ciabatte in sottofondo… 

About Paolo Fabrizio

Pioniere del servizio clienti. Negli anni '90 partecipo alla startup della prima compagnia assicurativa online. Dal 2013 aiuto le imprese ad integrare i canali digitali nel servizio clienti. Autore del libro 'La Rivoluzione del Social Customer Service' sono consulente, formatore e speaker a eventi in italia e all'estero.

Related Posts